Ciao mi chiamo Tommaso e nell’ agosto del 2005 sono stato per lungo tempo nella Tin di Monza.

La mia mamma ha perso le acque alla diciassettesima settimana e da quel giorno l’hanno ricoverata in ospedale a Monza dove ogni settimana le inserivano con una siringa del liquido per farmi muovere. Io facevo degli scherzetti perchè mi aggrappavo a quel lungo ago e così per toglierlo dovevano aspettare che io mi staccassi.

Poi un giorno ho deciso che volevo vedere il mondo e così il 30/08/2005 ho deciso di nascere. Un parto cesareo
d’urgenza per prolasso di cordone ed eccomi piangere a pieni polmoni, volevo che tutti mi sentissero. Ore 14.57 nascevo alla settimana 25+5, un piccolo guerriero di gr 855. Ero nato, stavo in una culla e respiravo da solo. Il giorno dopo però le dottoresse mi hanno dovuto intubare e mettere il drenaggio al polmone, i miei genitori erano molto preoccupati; la mamma non mi aveva ancora visto e papà non poteva neppure tenermi in braccio. Il primo giorno che hanno portato la mamma in TIN si è spaventata, non voleva toccarmi per paura di rompermi. Ogni giorno mamma passava  con me infilando la sua mano nell’ oblò della culla termica e io mi aggrappavo
al suo dito. Papà arrivava nel pomeriggio e stava con me tutta la domenica. Ogni giorno le zie della TIN mi coccolano e le dottoresse mi visitano, mamma e papà ogni giorno aspettano le notizie e sperano che tutto vada bene, poverini li sto facendo preoccupare!

09/09/2005
Eccoci ad un bivio, oggi mi devono staccare dal respiratore, per far questo mi devono somministrare il cortisone e quindi avvisano mamma e papà che ci potrebbero essere delle complicazioni, ma anche questa volta sono stato un leone, si tutti qui mi chiamano il piccolo leoncino. Che bello….. mi mettono finalmente tra le braccia della mamma, qui la chiamano marsupioterapia e a me piace tanto, penso anche a mamma e papà.

20/09/2005
Sto diventando sempre più bravo, mangio da biberon, faccio il bagnetto, ho quasi imparato a respirare, ma qualcosa non va, cavoli mi è uscita l’ernia e mi devono operare!

03/10
Oggi ho fatto piangere la mamma, non respiravo bene e mi hanno dovuto rimettere la c-pap, la mamma mi ha detto che ho fatto il gambero, mi sa che non è una bella cosa!

22/10
Oggi per la prima volta mi hanno vestito e la mamma ha esclamato: “Sembra un bambino vero!” Sono pronto per lasciare la culla termica e andare in un lettino.

26/10
Oggi sono impegnato per la visita oculistica, boh dicono che ho la retinopatia e questo fa preoccupare mamma e papà, però la zia Rosy mi ha spostato in post-intensiva…sto proprio diventando grande, in verità tutti dicono che sono un ciccione di gr 1620!

22/11
Oggi devo salutare il mio amico monitor e saturimetro sono pronto per andare a casa!

01/12
Oggi è il grande giorno, andrò a conoscere la mia casa, starò sempre con mamma e papà. Non dimenticherò mai però la mia TIN che mi ha curato e fatto crescere. Anche mamma e papà dicono che non dimenticheranno mai questi 3 mesi passati a Monza dove hanno dovuto imparare a vivere alla giornata perchè qui non si fanno progetti a lungo termine.

 

AGOSTO 2018
Eccomi, 13 anni di ragazzo modestamente cresciuto alto 1,75 per 51 kg
Testardo e cocciuto, ma se non lo fossi stato non avrei lottato per vivere.

Iscriviti alla Newsletters

e riceverai dei buoni sconto per te e il tuo bimbo


Autorizzo il trattamento dei dati personali